LIBROPLUS

Libroplus

Portale di libri e di cultura Portale di libri e di cultura

Vai ai contenuti
Libroplus è il grande portale del libro dove potrai trovare tutte le novità letterarie sia delle grandi che delle piccole realtà editoriali, potrai consultare i bandi dei concorsi, seguire le interviste e visionare splendidi Booktrailers.
Novità editoriali




E se un giorno scoprissi di avere ventun sensi?
A me è successo di svegliarmi un mattino e di sorprendermi a vedere il mondo con occhi diversi. Non potevo immaginare che il mio buio si sarebbe riempito di bolle colorate, lampi luminosi e arcobaleni anche senza temporali.
Vedere l’interiorità delle cose, delle situazioni, delle persone è un po’ come realizzare un profumo, è un po’ come quando estrai l’essenza di un fiore.
Hai mai dipinto i tuoi sogni ad occhi chiusi? Li hai mai dipinti sporcandoti le mani e il corpo di colore?
"Io, se ci vedessi,
per colorare
perderei la vista."



"...Come trovare, dunque, il coraggio di provare a conoscere nuove persone?
 
 
È facile, tramite una app ad hoc, nella fattispecie Happn.
 
Il testo App’s Amore! presenta un doppio punto di vista: quello della donna, fruitrice della piattaforma da me creata, e quello della scrittrice esperta di comunicazione,  che ha osservato il fenomeno dal punto di vista sociologico, attraverso l’analisi, divertente e molto spesso irriverente, degli incontri effettuati attraverso questo innovativo sistema di conoscenza.
 
Ciò che è venuto fuori è un collage di esperienze, appuntamenti, sorrisi e arrabbiature di vario genere. Niente di più simile a ciò che sarebbe accaduto se le stesse persone fossero state avvicinate attraverso canali di conoscenza più tradizionali o, se vogliamo dire, meno rivoluzionari..."
 
 
Didier Rappaport
 
Founder & Chief Executive Officer@Happn


Quando una persona svanisce nel nulla e non viene ritrovata nel giro di quarantotto ore, le possibilità che sia già stata uccisa arrivano ben oltre il novanta per cento. Ma Frank ha promesso alla madre di Hailey che le riporterà sua figlia. E pur di mantenere la parola data è disposto a tutto: anche a dimettersi, a rinunciare alla sua carriera e a partire per un viaggio che lo spingerà ad attraversare l'America, agganciato a una traccia esile che conduce a verità più scomode.
In un mondo e in un’epoca molto lontani dai nostri, una ragazza plebea prova a coronare il proprio sogno di diventare aristocratica attraverso una gloriosa affermazione nel mondo della cavalleria, ma il suo, anche in quanto donna, sarà un percorso assai difficile. Nel frattempo, un ministro e alcuni suoi illustrissimi amici tentano, mediante una serie di riforme che reputano innovative, di rendere più moderno e civile il regno in cui vivono, così come cercano di farlo diventare più ricco grazie all’allestimento di una spedizione che sembra avere i requisiti giusti per scoprire l’esistenza di quel possibile nuovo continente, il quale, in caso di conquista e di riuscito sfruttamento,varrebbe un’enorme fortuna, che potrebbe nascondersi al di là di un oceano mai oltrepassato da nessuno.





Un padre e un figlio: intorno al loro mondo di oggi e dentro di loro un mondi sospeso tra mito e invenzione.
Questa è la cronaca degli ultimi dieci giorni di un ragazzo colto e curioso, emozionato di fronte a quello che sa della vita, e di un padre che gliene spiega il senso, l'unico che conosce. Il filo che li unisce, che trasforma il pensiero in un racconto che non potrà essere dimenticato, è la poesia greca: un excursus appassionato, un viaggio luminoso in cui si rincorrono i grandi gesti e le tenere paure di poeti e poetesse dell'unico tempo possibile, quello tra il mito e l'invenzione dell'amore. E sarà proprio qui, in un punto sospeso tra pagine da sfogliare, gioco, passioni e vita vissuta, che troveranno il varco per salvarsi entrambi, perché non è possibile che "gli uccelli cantino quando finisce una tempesta e un uomo non sappia essere felice per il sole che gli resta".


« La capra crepa è un regalo ideale da fare agli amici, senza che si possano offendere. Anzi, il prezioso libretto è un mezzo perché diventiamo tutti complici nell’indignarci di come parlano gli altri e, intanto, tutti ci correggiamo.»

Annamaria Bernardini de Pace


Una bambina curiosa, cinque pietre di luce, un drago, una fenice, tante emozioni e colpi di scena sullo sfondo dell'antica terra della libertà, la Repubblica di San Marino.
Nell'eterno scontro tra il bene e il male si misurano, il coraggio di Greta che si manifesta con Guerriero Lucente e il malvagio Torkun che ha barattato il suo cuore cedendolo al Grande Spirito del Male per avere potere e immortalità.
Una carambola di personaggi tra i quali: la bella Lyashan, la sorella Yoshiko,il re Takeschi, il principe Kimi che scendono in campo per regalare intense emozioni ed inneggiare ai valori fondanti della vita stessa.


Possono parole suadenti che affiorano da uno schermo translucido catturare un corpo e un'anima? Lilli e Sam danzano sull'orlo del baratro telematico, dentro la rete che, a mano a mano, li avvolge e li stringe. Sarà vero amore o l'inizio di un incubo? Il finale lo scriverà il computer, il nuovo Cupido di questa storia esitante tra ragione e sentimento.




"Sul tavolo di Ciro ora c'era il dossier del questore, che andava ben oltre i confini dello Stivale. Si trattava soprattutto di riciclaggio e di crimine organizzato, con collegamenti tra Mosca, l'Italia e la Svizzera. Questioni che avevano un collegamento con "Mani pulite" perché il crollo del muro di Berlino aveva sgretolato il sistema di potere tradizionale, all'Est come all'Ovest. Quel terremoto aveva permesso ai nostri giudici d'assalto di fare pulizia da noi, certo, ma aveva anche dato il via libera alla mafia russa, che ora poteva organizzarsi su larga scala e lanciarsi alla conquista del mondo capitalista, Italia compresa."

Viaggio tra gli anfratti più reconditi dell’anima, un percorso interiore che porterà il protagonista alla ricerca di se stesso, attraversando paure ataviche, sogni, e amori dissolti, in una cornice sensoriale di particolare impatto emotivo.

Abracadabra è il sesto libro di Aldo Dalla Vecchia, ed è figlio di una fortunata rubrica pubblicata sul mensile Mistero Magazine.
Venti interviste a personaggi dello spettacolo su argomenti come il paranormale, l’extrasensoriale, la superstizione, le premonizioni, la fede, la vita oltre la vita: dai segnali inquietanti che, nella tenuta di Al Bano Carrisi a Cellino San Marco, hanno preceduto la scomparsa di sua figlia Ylenia, al sogno premonitore fatto in gioventù che trent’anni dopo avrebbe salvato la vita a Mara Maionchi; dai fenomeni inspiegabili che hanno interessato la vera Casa Vianello dopo la scomparsa di Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, alla dimora d’infanzia di Vladimir Luxuria infestata dal fantasma di una donna.
Sono solo alcune delle rivelazioni emerse nel corso di questi incontri, tutti rigorosamente dal vivo, come testimoniano i selfie nel risvolto di copertina.
I protagonisti di Abracadabra sono: Al Bano, Annamaria Bernardini de Pace, Enrico Beruschi, Giovanni Ciacci, Corinne Cléry, Diego Dalla Palma, Lory Del Santo, Silvana Giacobini, Mario Giuliacci, Marisa Laurito, Vladimir Luxuria, John Mark Magsino, Mara Maionchi, Cristiano Malgioglio, Otelma, Ana Laura Ribas, Sabrina Salerno, Sirio, Ivana Spagna, Natasha Stefanenko.

Nell’epoca della mutazione mediatica e della definitiva rivoluzione della fruizione televisiva, stabilita dall’avvento dello streaming e dell’on demand,Aldo Dalla Vecchia ci riporta indietro nel tempo, alle origini dellaTV moderna, al nuovo modo di fare spettacolo introdotto dalla cosiddetta tivù commerciale e alla riscoperta di atmosfere e luoghi dissolti ormai nell’etere delle trasmissioni satellitari.
Rievocando 40 protagonisti, tra i tanti personaggi divenuti icone generazionali, questo memorandum riassume le tappe della cultura pop italiana, dal patriarcato di Mike Bongiorno alla leggenda di Non è la Rai, dall’eleganza di Corrado all’informalità di Fiorello, dal talent scout Claudio Cecchetto all’egemonia invisibile di Fatma Ruffini. Nomi e volti che si susseguono come pietre miliari, ascandire le distanze raggiunte da un viaggio durato 40 anni. I personalissimi ritratti delineati dalla penna dello scrittore sono corredati dalle cartoonesche illustrazioni di Gaspare Capizzi, che si abbinano al racconto come bislacche istantanee delle reminescenze puerili. Con il suo consueto tocco, Dalla Vecchia ci restituisce un quadro nostalgico agrodolce, edulcorato da uno stile cristallino, vellutato, delicato, che smuove dolcemente le corde della memoria assopita.

Andrea Schiavone

Book Trailers
Acquista nei seguenti Book stores






Copyright Associazione Culturale Pegasus 2017









Torna ai contenuti